Furto al bar Tito, individuato il presunto responsabile

OTRANTO- Gli Agenti delle Volanti della Polizia, dopo un minuzioso lavoro di indagine ed approfondimenti su alcuni fotogrammi del video estrapolato dalle telecamere di sorveglianza del bar TITO di Via Abba svaligiato il 20 luglio scorso sono riusciti a risalire al responsabile. Si tratta di un pluripregiudicato e tossicodipendente leccese di 33 anni.
Il giovane è stato riconosciuto dalla sua fisionomia e dal vistoso tatuaggio tribale che porta sul braccio destro. In mattinata è stato rintracciato e portato in Questura dove ha immediatamente confessato di essere l’autore del furto di Via Abba e di altri quattro furti ad esercizi ubicati nel centro della città consegnando, tra l’altro, agli operanti un coltellino usato per forzare le serrature degli esercizi.

Dopo l’espletamento degli atti di rito il D.A. è stato deferito all’A.G. in stato di libertà.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*