Rischia di soffocare con pezzettino di wurstel, bimba di 3 anni in Rianimazione

MANDURIA- Una bambina di 3 anni ha rischiato di morire soffocata a causa di un pezzettino di wurstel che le era rimasto in gola. Ora la piccola si trova ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale ‘Giannuzzi’ di Manduria.
Il dramma si è consumato martedì sera a San Pietro in Bevagna. La bimba si trovava a cena con mamma e papà quando a un certo punto, mentre mangiava dei pezzettini di wurstel ha iniziato a soffocare. La mamma ha tentato di aiutarla. La piccola aveva perso i sensi e a quel punto sono corsi in ospedale.

I medici sono immediatamente  intervenuti sull’arresto cardiaco della piccola, che a quanto appreso, era già in atto da qualche minuti. Dopo diversi tentativi, però, sono riusciti a rimuovere l’ostacolo che impediva alla bimba di respirare e in quel momento il cuoricino a ricominciato a battere.

Le sue condizioni restano comunque gravi. Al momento si trova in coma e lotta tra la vita e la morte. La sua prognosi è riservata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*