Obesità e malasanità, Tommaso Prima scrive a Napolitano

LECCE- Tommaso Prima, il paziente salentino che ha avuto moltissimi problemi per sottoporsi ad una risonanza magnetica a causa della sua mole, scrive al Ministro della Salute ed al Presidente della Repubblica.
“Carissimo ministro,sono Tommaso Prima di Trepuzzi. Le scrivo a nome di migliaia di persone obese come me,di tutto il meridione d’Italia,che in caso di emergenza,non possono fare una risonanza magnetica per over 160 chili, perche’ tutti gli ospedali pubblici ne sono sprovvisti. Ministro, la nostra vita e’ in pericolo, percio’ ho deciso di scrivere oltre che a lei, oggi,anche al mio Presidente delle Repubblica ,On.Giorgio Napolitano,per denunciare il grave disservizio. La prego,intervenga. Grazie.”

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*