Baia Verde Ztl, il plauso dei residenti

GALLIPOLI- “E’ una sperimentazione, vediamo come va. Per noi è di certo una conquista”. Così l’associazione “Pro baia verde” commenta la delibera con cui il comune di Gallipoli rende Baia Verde zona a traffico limitato.

E, tra i residenti, è già corsa al pass per circolare e sostare.

Ricordiamo il regolamento: dal primo luglio al 31 agosto, per l’intero arco della giornata, vige il divieto di circolazione e sosta per tutti i veicoli a motore non aventi diritto (possono circolare ciclomotori e motoveicoli e veicoli a trazione elettrica).

Gli aventi diritto dovranno richiedere l’apposito pass -questa è la domanda da compilare e presentare presso gli Uffici di Polizia Municipale, scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Gallipoli “www.comune.gallipoli.le.it”.

La ZTL è compresa tra le intersezioni di Viale delle Dune con vie dei Garofani, via delle Ginestre, via del Glicine, via delle Acacie, via dei Ginepri e via dei Tamerici e gli accessi alle stesse aree dalla scorrimento veloce e dalla S.S 274.

Sono escluse dal perimetro della ZTL le strade denominate:
1. Via della Chiesa
2. Via delle Dune
3. Gran Viale al Mare
4. Via Rosa dei Venti

Sulla strada denominata -Gran Viale al Mare- la sosta, ove consentita, sarà possibile solo per i soggetti aventi diritto muniti di pass.

Ha fatto storcere il naso a qualcuno il fatto che nel regolamento sia specificato che “Hanno diritto al rilascio di un solo pass il Sindaco del Comune di Gallipoli e tutti gli Assessori e i Consiglieri Comunali limitatamente alla durata del mandato”. Tant’è: la delibera è una vera e propria rivoluzione.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*