Colpo in gioielleria: legata la commessa, immobilizzati i clienti

GALATINA- Assalto in gioielleria in pieno giorno a Galatina: tre persone, una delle quali armata di pistola, hanno fatto irruzione nella “Gioielleria Spedicato”, di proprietà di Luigi Spedicato, al civico 1 di via Manzoni, nel centro della cittadina. Un altro complice li aspettava fuori, in auto –una Toyota rossa-.
Al momento dell’irruzione -erano le 11,15 circa- non c’erano clienti ma solo la commessa del negozio: i banditi, entrati a volto scoperto, l’hanno tenuta sotto tiro e le hanno legato le mani, utilizzando delle comuni fascette da elettricista; e poi, in pochi minuti, hanno preso tutti i gioielli che hanno potuto. Poco dopo, in gioielleria sono entrati due clienti: i rapinatori li hanno messi in un angolo immobilizzandoli puntando loro contro la pistola.

Arraffati i gioielli, per un valore ancora da quantificare ma di sicuro ingente, i tre sono saltati a bordo della Toyota e sono partiti a grande velocità, in direzione Lecce.

I carabinieri della stazione di Galatina sono stati chiamati ad intervenire.  Hanno ascoltato il racconto di commessa e clienti e fatto tutti i rilievi del caso. Di sicuro i rapinatori sono giovani, italiani, ma non si sa se avessero l’accento salentino.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*