Lecce, furto all’oratorio. Il Comitato: “Si ristabiliscano i controlli e si vieti l’accattonaggio”

LECCE- Furto ai danni dell’oratorio della parrocchia di Santa Maria della Porta, in via Cav.di Vitt. VENETO,va ad aggiungersi ad  altri numerosi furti che sono accaduti ultimamente nel quartiere.

Questa volta i ladri hanno forzato la porta d’ingresso dell’oratorio portando via un televisore 45 pollici, che il Parroco Don Antonio PERRONE con l’aiuto dei fedeli avevano installato sul muro.

“La  carenza delle forze dell’ordine in giro per il quartiere, per una migliore vigilanza e sicurezza pubblica, sta penalizzando tutta la città –afferma il Presidente del Comitato Popolare Nuova Rudiae Leo CICCARDI- per questo ci si augura che gli organi competenti prendano le necessarie misure per ristabilire il controllo e la sicurezza, sarebbe inoltre opportuno attivare l’ordinanza con la quale si vieta l’accattonaggio, in modo particolare vicino o nei pressi delle chiese di periferia, visto che le chiese del centro, è ormai noto, sono vigilate da “solerti” agenti di Polizia Municipale, anche se, bisogna riconoscere, che gli stessi su “chiamata” intervengono puntualmente”.

Per quanto accaduto all’oratorio, il Comitato si attiverà, presso le aziende o esercizi commerciali, che vorranno partecipare, con un piccolo contributo all’acquisto di un nuovo televisore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*