Morte sospetta in ospedale, 12 rinvii a giudizio

COPERTINO- 12 richieste di rinvio a giudizio, per una morte sospetta in ospedale, a Copertino, sono state formulate dal sostituto procuratore Roberta Licci. L’inchiesta ruota attorno al decesso di un 80enne di Leverano, Cosimo Durante, avvenuto nelle corsie del nosocomio copertinese nel gennaio del 2013.
Secondo quanto denunciato nell’esposto, presentato in procura dai familiari dell’anziano, l’uomo sarebbe deceduto a causa di una infezione contratta dopo un intervento per l’asportazione di alcuni polipi. A evidenziare presunte responsabilità dei sanitari è la consulenza eseguita dal medico legale.

Il reato ipotizzato per medici e infermieri è omicidio colposo. L’udienza preliminare è stata fissata il prossimo 7 ottobre dinanzi al gup del tribunale di Lecce, Annalisa De Benedictis.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*