Rifiuti tombati, il Noe sequestra area di 4500 mq

 MANDURIA Un’area di circa 4500 metri quadrati nella quale erano stati interrati rifiuti speciali non pericolosi è stata sottoposta a sequestro preventivo d’urgenza dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce, coadiuvati dai colleghi della locale stazione. I rifiuti sono costituiti da inerti da demolizioni edili, blocchi di calcestruzzo, corrugati in plastica, conci di tufo, ferri di armatura per pilastri e terre e rocce da scavo. I due proprietari del terreno sono stati denunciati per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi. Per i provvedimenti di competenza sono state informate anche le locali autoritè amministrative.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*