Centro scommesse clandestino in una cartoleria: sequestri e denunce

LECCE- Gli agenti della Squadra di Polizia Amministrativa e della Sezione di Polizia Giudiziaria, hanno proceduto al controllo di un circolo privato e di un centro di scommesse clandestino.
Nel primo caso sono stati contestati al titolare gli illeciti amministrativi di omessa attuazione del protocollo H.A.C.C.P. (norme in materia sanitaria) e omessa esposizione del cartello obbligatorio degli articoli del TULPS. Nel secondo caso, invece, gli agenti hanno scoperto in una cartoleria sette computer utilizzati per ricevere ed effettuare abusivamente la raccolta delle scommesse on line su eventi sportivi.

Nel corso della perquisizione, sono stati sequestrati: gli hard disk dei computer, le ricevute di giocata/pagamento, € 584,95, provento dell’attività illecità , nonché altro materiale utilizzato per poter effettuare le scommesse online.

Stando a quanto emerso, le scommesse venivano effettuate tramite collegamento telematico ai siti internet di una società con sede a Malta che consente agli utenti, di effettuare scommesse, eludendo le norme e le imposizioni fiscali previste dalle leggi italiane.

I tre responsabili del centro abusivo sono stati denunciati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*