Taranto-Monopoli, crocevia promozione

Ottica Salomi

TARANTO– Non è probabilmente l’ultima spiaggia per il Taranto la partita di domenica contro il Monopoli, ma forse poco ci manca in prospettiva promozione diretta. In realtà si tratta di uno scontro diretto in cui Taranto e Monopoli si giocano la stessa buona fetta di speranza di aggancio alla vetta, con un leggero vantaggio di due punti in classifica per i rossoblu’.

Mister Papagni giunge al match clou, dopo l’entusiasmante vittoria contro la corazzata Matera, senza alcune pedine cardine del suo scacchiere. Molinari, Ciarcià e Clemente non ci saranno per effetto della squalifica rimediata. Ma non per questo il Taranto sarà rinunciatario. Il tecnico ha chiesto ai suoi ragazzi di trovare nell’emergenza uno stimolo in più per fare bene.

Ma i guai non finiti per Papagni che deve rinunciare al difensore Miale alle prese con una distorsione al ginocchio destro. Da valutare anche Balistreri le cui condizioni sono migliorate ma non sono ottimali. Tenendo conto pero’ della manacanza di attaccanti, Balistreri dovrebbe scendere in campo se non al top.

Non sottovaluta la forza dei rossoblu’ De Luca, allenatore del Monopoli, che invece predica umiltà e concentrazione per tentare il sorpasso in classifica proprio ai danni dei cugini jonici, la compagine bianco verde culla sogni di promozione, con le riserve del caso vista la classifica, ma è chiaro che un successo rilancerebbe le possibilità di promozione dei biancoverdi. Intanto il “Veneziani” di Monopoli non vedrà la partecipazione al match dei tifosi del Taranto ai quali ès tata vietata la trasferta. La stessa cosa avvenne a parti inverse nella gara di andata.

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*