Commercialista evasore, dimentica di pagare le tasse

Di professione fa il commercialista ma si dimentica di pagare le tasse. Finisce nei guai un professionista con studio a Ugento che non presenta la dichiarazione dei redditi e fa lavorare in nero i suoi dipendenti

GUARDIA DI FINANZA CONTROLLO DOCUMENTI CONTABILI ISPEZIONE FISCALE

UGENTO- Sembra un paradosso eppure non è raro trovare, come è accaduto nelle scorse ore ai militari della guardia di finanza di Casarano, un commercialista che evade le tasse.  Il professionista, con un avviato studio ad Ugento, secondo i calcoli dei finanzieri avrebbe evaso al fisco oltre 300 mila euro.

Ricostruire il suo volume d’ affari non è stato semplice . I militari infatti hanno dovuto far ricorso ad indagini bancarie , esaminando tutti i conti correnti intestati al professionista, con i versamenti effettuati. L’uomo infatti, nonostante lo studio ben avviato e i numerosi clienti, non rilasciava le ricevute fiscali. Non solo, nel 2012 non ha presentato la dichiarazione dei redditi , risultando così un evasore totale.

Mentre dal 2009 al 2011 le dichiarazioni sono state presentate ma in maniera infedele, occultando al Fisco buona parte degli incassi.  Nello studio professionale erano impiegati inoltre due dipendenti , ma anche questi erano in nero.