Il porto di Taranto risale: nel 2014 aumentano i traffici

Il porto di Taranto risale: i primi dati disponibili riferiti a gennaio scorso segnalano che il numero delle navi arrivate è aumentato del 44,1%

Porto di Taranto

TARANTO- Torna il segno più ai traffici del porto di Taranto nei primi mesi del 2014. I primi dati disponibili riferiti a gennaio scorso segnalano infatti che il numero delle navi arrivate è aumentato del 44,1% (dalle 177 del 2013 alle 255 del 2014), il traffico container da 14.031 a 15.528 teus (+10,7%); il traffico generale, comprensivo di imbarchi e sbarchi, del 38,6%, essendo passato da 1.848.649 a 2.562.807 milioni di tonnellate.
Un segno di incoraggiamento che ancora non può essere letto, tuttavia, come un cambio di rotta . Il 2013 si era chiuso male sul fronte del volume dei traffici, a causa della crisi generale ma anche per l’inadaguatezza delle infrastrutture lamentata da Taranto container terminal, era infatti crollato, rispetto al 2012, del 25,1 per cento, passando da 263.461 a 197.317 teus; quello generale del 18,5 per cento, da 34.942.352 a 28.484.980 milioni di tonnellate; il movimento delle navi di una percentuale analoga, 18,9 per cento, da 3.368 a 2.730 unità.