Multe pagate a casa di Baglivi: raffica di ascolti

Inchiesta pass fasulli: conocato anche Vito Baglivi, autista dell'autobus della Sgm. Nella sua abitazione sarebbero state trovate una serie di multe pagate di mprenditori e professionisti di Lecce

tribunale

LECCE- Nell’inchiesta dei pass fasulli, insieme con l’assessore Gaetano Messuti, è stato convocato ieri mattina anche Vito Baglivi, autista dell’autobus della Sgm, coinvolto in almeno tre inchieste del sostituto procuratore Carmen Ruggiero. Una per usura, una per corruzione, e una per ricettazione, nell’ambito della quale è indagato con Messuti per via dei pass fasulli. Uno trovato in macchina dell’assessore, 3 a casa di Baglivi.
Ma nella abitazione dell’autista gli inquirenti avrebbero trovato anche una serie di multe pagate che appartenevano a imprenditori e professionisti della Lecce bene. Un giallo, questo, a cui gli investigatori hanno cercato risposta ascoltando tutti i destinatari delle contravvenzioni come persone informate sui fatti.