Marò: il governo chiede il ritorno immediato

Nel pomeriggio il governo italiano ha diramato una nota in cui chiede l'immediato “ritorno in Italia dei due marò detenuti in India"

Palazzo Chigi - Roma

ROMA- Mentre la Corte Suprema ha accolto il ricorso presentato contro l’utilizzo della polizia Nia. Nel pomeriggio il governo italiano ha diramato una nota in cui chiede l’immediato “ritorno in Italia dei due fucilieri e in cui conferma che la posizione del governo italiano rimane immutata nel rivendicare rivendicare con forza la giurisdizione italiana sulla vicenda e nel chiedere l’immediato ritorno dei nostri militari in Italia”. “Il governo – prosegue la nota di Palazzo Chigi continuerà a svolgere tutte le azioni internazionali utili a raggiungere quanto prima entrambi gli obiettivi”.