Combine Bari-Lecce, Masiello: “Mi vergogno, non evitai l’autogol”

"Il primo tempo giocammo bene, ma sentivo il macigno dei soldi che mi avevano promesso" così l'ex difensore del Bari sulla combine del derby Bari-Lecce del 2011. "Mi vergogno" ha detto.

AS Bari v Lecce - Serie A

LECCE- Calcioscommesse e combine Bari-Lecce. Oggi, nel processo per frode sportiva che vede imputati Pierandrea Semeraro, carlo quarta e Marcello di Lorenzo, c’è stata la testimonianza dell’ex difensore del Bari Andrea Masiello.

“Nel primo tempo contro i salentini abbiamo giocato bene, con voglia di vincere. -ha detto- Dentro di me, però, pesava il macigno di far perdere la squadra per questa somma di denaro che mi era stata promessa, sono successe cose poco piacevoli, ne prendo atto e me ne vergogno”. Il derby Bari-Lecce del 15 maggio 2011 fu vinto dai giallorossi 2-0 grazie ad un autogol di Masiello.

L’ex difensore biancorosso ha poi tirato in ballo altri personaggi leccesi che avrebbero consegnato la valigetta con i soldi, 200mila euro da dividere in quattro persone.