Evasione da 700mila euro, impresa edile nei guai

Evasione fiscale da 700 mila euro a massafra. Nei guai, dopo i controlli della guardia di finanza, un imprenditore edile. Non avrebbe dichiarato guadagni, pagato l'iva e i contributi

GUARDIA DI FINANZA

MASSAFRA- Ha evaso il fisco per 700 mila euro un’azienda massafrese operante nel settore delle costruzioni. Lo ha accertato la guardia di finanza di Martina Franca. L’attivita’ ispettiva condotta dai Finanzieri e’ stata mirata alla ricostruzione dell’intero volume d’affari della societa’, attraverso l’esame della documentazione amministrativo-contabile.

La maggiore evasione scaturisce da operazioni di pagamento, da parte di clienti, effettuate attraverso bonifici bancari o postali non dichiarati ai fini impositivi.  L’imprenditore ha sottratto a tassazione tra Iva e Irap circa 700 mila euro  dal 2008 al 2012. Non sono stati versati inoltre i contributi previdenziali ed assistenziali per circa 10 mila euro. Il rappresentante legale dell’impresa è stato denunciato.