L’Enel cade in casa

Al Pala Pentassuglia l'Enel perde 68-77 contro Bologna, ma resta al secondo posto insieme a Cantù sconfitta a Caserta

basket

BRINDISI- Un’Enel Brindisi sottotono si arrende alla piu’ volitiva Bologna che passa al Palapentassuglia con il risultato di 77 a 68. Troppo morbido l’approccio alla gara per i ragazzi di coach Bucchi che sono addirittura arrivati a registrare un meno 18 durante il match. Troppi errori ma soprattutto tanta imprecisione hanno permesso al team di Valli di avere la meglio contro la squadra biancazzurra che peraltro avrebbe potuto approfittare del passo falso del Cantu’ battuto a Caserta. Resta ben salda la seconda posizione in classifica da dividere ora anche con la Montepaschi Siena e con l’Armani Milano isolata al comando.

La Granarolo ha avuto vita fin troppo facile nei primi 30 minuti schierandosi a zona. Coach Bucchi non è riuscito nel frattempo a trovare adeguate contromisure. Non hanno convinto James e Todic per buona parte di match risultati inconcludenti. L’Enel Brindisi dunque viene risucchiata dalle inseguitrici sciupando una buona occasione davanti al proprio pubblico. Il prossimo passo dovrà essere un immediato riscatto nella trasferta di Pistoia.