Taranto, Papagni vuole la vittoria senza correre rischi

Il tecnico rossoblu’ chiede la vittoria ai suoi ragazzi per presentarsi al meglio al big match successivo con il Matera. Il rischio maggiore è dettato dai giocatori in diffida ai quali Papagni chiede di non correre rischi inutili.

papagni2

TARANTO- Occhi e mirino puntati sul Gelbison prossimo avversario di campionato per il Taranto di Mister Papagni. Un match dall’esito tutt’altro che scontato anche se la classifica racconta di valori tecnici ben lontani tra le due formazioni. La squadra rossoblu’ ha l’obbligo di conservare la prima posizione in classifica e di non segnare passi falsi da qui’ alla fine della stagione.

Il Gelbison è in cerca di punti tranquillità. Taranto che dunque punta alla vittoria per pensare poi, la settimana successiva, alla sfida forse decisiva con il Matera. Oggi la squadra di Papagni sembra aver acquisito la giusta mentalità per una categoria difficile come la Serie D. La differenza talvolta sta alle giocate dei singoli, che sopperiscono ad alcune mancanze.

A Vallo della Lucania con la Gelbison l’insidia maggiore sarà dettata dai diffidati che in caso di ulteriore cartellino giallo sarebbero costretti a saltare lo scontro diretto con il Matera. Il reparto offensivo è praticamente a rischio in questo senso. Buona la risposta dei tifosi rossoblu’ che seguiranno i propri beniamini in trasferta in 400.