Palagiano con “Libera”, marcia contro la mafia

Marcia contro la mafia della carovana di Libera, domani a Plagiano. Paese diviso. La preside della scuola: « Noi non sfiliamo non è un paese mafioso». Don Ciotti« Arrivo in pinta di piedi»

donciotti

PALAGIANO- Marcia contro la mafia della carovana di Libera, domani, a Palagiano.  Ma il paese si divide sull’iniziativa. Laura Gioia, preside della scuola  frequentata dai fratellini del piccolo  ucciso  nella strage di lunedì insieme a sua madre, riferisce che l’istituto non aderirà .«Noi non sfiliamo- ha detto – questo  non è un paese mafioso».  Don  Luigi Ciotti, presidente dell’associazione che si batte contro tutte le mafie, ha espresso «grande rispetto».

« Arrivo in punta di piedi»  – ha  detto il   leader di Libera – «Veniamo per sostenere tutti coloro che, ogni giorno, sono impegnati, in prima fila, per sostenere  il cambiamento».