Maxi evasione, nei guai ditta di carburanti

Scoperta una maxi evasione fiscale da 7milioni e mezzo di euro. Nei guai una ditta, con sede nel Sud Salento, che si occupa della distribuzione di carburante.

Guardia-di-Finanza

LECCE- Sono stati sufficienti alcuni controlli incrociati per scoprire  la maxi evasione fiscale operata da una ditta del Sud Salento specializzata nella distribuzione di carburante. Sotto la lente dei Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria, della Guardia di Finanza di Lecce, è finita una società che gestisce depositi di carburante da cui si riforniscono diverse stazioni di servizio.

7milioni e 500mila euro. A tanto ammonta l’evasione scoperta dalle fiamme gialle. I militari, incrociando gli elementi estrapolati dalle banche dati dell’Anagrafe Tributaria, hanno rilevato come l’azienda, attiva da tempo nel settore del commercio di prodotti petroliferi e con un rilevante fatturato, avesse del tutto omesso di dichiarare i redditi, per 5milioni e 800mila euro e l’Iva, pari ad un milione e 700mila euro, dovuta all’erario nell’anno 2012.

Il tutto, tradotto in cifre, per un totale di quasi 7milioni e mezzo di euro. Una volta ricostruito il volume d’affari della società, i finanzieri hanno potuto accertare l’ingente evasione.

Della questione, adesso, se ne occuperà l’Agenzia delle Entrate.