Furgone dei panini avvolto dalle fiamme, paura in Piazza Libertini

Notte di paura nel centro di Lecce. Un furgone adibito alla vendita dei panini è stato distrutto da un rogo che si è sviluppato intorno alle 3. l'attività era rimasta aperta sino a qualche minuto prima. Le indagini stabiliranno se sia stato un incidente o un attentato.

incendio camioncino

LECCE-  È stata una notte di paura nel centro di Lecce per un rogo che ha avvolto e completamente distrutto nel giro di pochi minuti un furgone adibito alla vendita dei panini parcheggiato in piazza Libertini, nel pieno centro di Lecce. Le cause dell’incendio al momento non si conoscono. L’attività era stata chiusa solo mezz’ora prima, intorno alle 2 e 30. Sino a quell’ora il proprietario e i suoi collaboratori avevano lavorato.

Il tempo di tornare a casa e poi la brutta notizia. Arrivati sul posto si sono trovati davanti le fiamme alte che avevano avvolto il camper.

Non è stato facile per i vigili del fuoco spegnerle, come si vede in questo video che ritrae tutta la scena. L’area è stata isolata per il timore che all’interno qualche bombola di gas potesse esplodere. Alla vista dell’accaduto il proprietario ha anche accusato un malore.

Sono i carabinieri a condurre le indagini. Si tratta di capire cosa abbia generato l’incendio. Considerando che fornelli e griglie avevano funzionato sino a pochi minuti prima il rogo potrebbe essere stato causato da qualche macchinario dimenticato acceso. Dalle prime indagini sembra che le fiamme si siano sviluppate dall’interno della cabina di guida.

L’altra ipotesi è che qualcuno abbia appiccato il fuoco volontariamente e sia fuggito via , coperto dall’oscurità. Se così fosse, e questo saranno le indagini a stabilirlo, si tratterebbe dell’ennesimo attentato ai danni di esercenti in città.

 

vigili del fuoco

incendio camioncino