Il Taranto chiede strada alla Gelbison

Sul campo della Gelbison la capolista Taranto è chiamata a fare il pieno di punti. Tra una settimana allo Iacovone ci sarà il Matera. In 400 al seguito dei rossoblù

TIM

TARANTO- Il Taranto si prepara alla trasferta campana sul campo della Gelbison. Una partita che i rossoblù non possono fallire. Alla formazione allenata da Papagni occorrono tre punti per conservare la prima posizione in vista della super sfida contro il Matera in programma allo Iacovone il 30 marzo.

L’allenatore rossoblù sta valutando l’undici da schierare dall’inizio. Molinari, autore della doppietta con la quale il Taranto è riuscito a battere il Gladiator, potrebbe partire dalla panchina. In questo caso, Clemente sarebbe ancora titolare. Il tecnico Papagni si aspetta una partita difficilissima. “Dovremo essere bravi a trovarci lo spazio per attaccare: i nostri avversari saranno molto chiusi”, questo l’avvertimento di Papagni che non potrà contare su Grieco, squalificato per tre turni. Per lui, la società ha presentato ricorso.

Il Taranto avrà al seguito 400 tifosi. Sono stati infatti venduti tutti i tagliandi messi a disposizione della società tarantina per questa trasferta.