Dopo un Inverno di crimini, una Primavera di sicurezza: la Polizia sale sul camper

QuattroStelle

BRINDISI- Arriva la primavera e anche i poliziotti se ne vanno in giro in camper. Le motivazioni, però, sono tutt’altro che vacanziere e, ovviamente, riguardano la sicurezza e l’ordine pubblico.
Così, proprio in concomitanza col l’inizio della stagione primaverile, la Questura di Brindisi attiva nel centro urbano del capoluogo adriatico un innovativo servizio di polizia dedicato alla prossimità ed alla sicurezza denominato “Camper di Primavera – un Camper per la Sicurezza”

Si tratta, in buona sostanza, di una sorta di presidio a quattro ruote, attivo tutti i giorni, e con “orari” di apertura da far coincidere, ovviamente, con quelli apertura e chiusura delle attività commerciali. Insomma, un vero e proprio “Ufficio Mobile della Polizia di Stato” che verrà attestato in Piazza del Popolo, crocevia dei corsi centrali dedicati allo shopping.

Il Camper di Primavera, da cui si dislocheranno i Poliziotti di Quartiere ed una coppia di motociclisti Nibbio della Sezione Volanti, oltre che un permanente Presidio di Polizia costituirà, belle intenzioni del Questore, un importante punto di riferimento per l’intera collettività. Infatti, l’Ufficio Mobile della Polizia di Stato costituirà un Front-Office con organigramma ben delineato. Un Ispettore della Sezione Volanti ed alcuni Agenti orienteranno il cittadino per soddisfarne specifiche esigenze; daranno informazioni in materia di sicurezza; ma anche, forniranno modulistica per il rilascio di documenti quali, ad esempio, passaporto elettronico, porti d’arma, certificati d’espatrio e via dicendo.

Camper di Primavera o, piuttosto, Camper per la Sicurezza poco cambia. Si tratta comunque di un vero e proprio Presidio di Polizia i cui Agenti, Poliziotti di Quartiere e Nibbio, manterranno contatti con l’utenza, esercenti pubblici, commercianti, enti vari; osserveranno e pattuglieranno attentamente – questa la mission – l’intero centro urbano prevenendo e reprimendo azioni delittuose, intervenendo direttamente e tempestivamente. Una risposta da bella stagione, quindi, alle tante rapine e colpi invernali registrati a Brindisi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*