Ugento, attentati: indagato ex assessore

UGENTO- Un ex assessore della vecchia amministrazione Ozza è finito nel registro degli indagati per gli attentati del 18 gennaio e dell’11 febbraio scorsi ai danni dell’assessore ai lavori pubblici Oronzo Calabrese e del gestore dei servizi culturali comunali Paolo Schiavano.

Nella sua abitazione, perquisita, è stata trovata una pistola calibro 7,65, dello stesso tipo di quella usata per le intimidazioni. L’arma era regolarmente detenuta e c’erano tutti i proiettili. Ora sarà oggetto di accertamenti.

Le indagini coordinate dal pm Carmen Ruggiero sono condotte dai carabinieri di Casarano, alla guida del capitano Anielo Mattera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*