Trasporto rifiuti, calano le tariffe

L’ufficio di presidenza dell’ATO Provincia Lecce ha ratificato l’accordo raggiunto con le ditte che gestiscono il trasporto dei rifiuti indifferenziati tra gli impianti di trattamento e smaltimento del Salento.

Paolo Perrone

LECCE-  Accordo raggiunto tra l’ATO Lecce e le ditte: sconto del 5% a partire dal 1° dicembre 2013. Ma con il nuovo bando si prevede un ulteriore abbattimento dei costi delle tariffe. L’ufficio di presidenza dell’ATO Provincia Lecce ha ratificato l’accordo raggiunto con le ditte che gestiscono il trasporto dei rifiuti indifferenziati tra gli impianti di trattamento e smaltimento del Salento. Ne dà notizia il presidente Paolo Perrone.
“Stiamo lavorando alacremente – spiega il presidente dell’ATO Lecce, Paolo Perrone – alla ultimazione del progetto e del bando per il trasporto unitario dei rifiuti indifferenziati nel Salento che porterà ad un ulteriore abbattimento dei costi delle tariffe dando al servizio una organizzazione territoriale che tutti gli addetti del settore attendono dopo svariati anni di precarietà dovuta alle innumerevoli ordinanze della Regione Puglia che non hanno mai permesso la pubblicazione di una gara unitaria agli ex ATO, ora soppressi e sostituiti dall’ATO Provincia Lecce”.

Le ditte che svolgono il servizio nel bacino dell’ex ATO Lecce 3, invece, non hanno offerto la propria disponibilità a praticare lo sconto su una tariffa per la quale vi è una richiesta di adeguamento davanti ai giudici del Tribunale amministrativo.