Incidente sul lavoro, operaio dell’Enel folgorato da scarica elettrica

Folgorato mentre esegue lavori di manutenzione. Tragedia sfiorata, a Casarano, dove un tecnico dell'Enel è stato investito da una violenta scarica elettrica. Ora è in prognosi riservata.

ambulanza_notte

CASARANO-  Tragedia sfiorata, a Casarano, in una cabina dell’Enel dove un operaio del posto ha rischiato di perdere la vita dopo essere stato colpito da una violenta scarica elettrica. L’incidente è avvenuto di notte. L’operaio, un 60enne del posto, è rimasto folgorato mentre, insieme ad altri due colleghi, era impegnato in lavori di manutenzione all’interno di un impianto Enel sulla Supersano-Casarano.

I suoi colleghi erano lontani da lui quando, per cause ancora da stabilire, è stato investito da una scarica superiore ai 20mila volt che lo ha scaraventato violentemente al suolo. Sono stati gli stessi colleghi a chiamare i soccorsi. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che lo trasportato in un primo momento al Ferrari di Casarano, ma da qui, per la tipologia delle ferite riportate, è stato trasferito al Policlinico di Bari. Oltre ad un trauma cranico, l’operaio ha riportato ustioni sul 25% del corpo. Non è in pericolo di vita, ma al momento i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Per ricostruire quanto accaduto, e risalire alla cause che hanno provocato il terribile incidente, sono al lavoro non solo i Carabinieri della Compagnia di Casarano, ma anche gli ispettori dello Spesal che hanno eseguito tutti i sopralluoghi necessari ed hanno raccolto le testimonianze dei colleghi del 60enne.