Brindisi, centrocampo da ridisegnare

Troppe le assenze lamentate dal brindisi a centrocampo per la gara con il Manfredonia. Chiricallo studia possibili alternative senza perdere di vista l'obiettivo dei tre punti.

chiricallo

BRINDISI- Prova ad essere piu’ forte anche dell’emergenza legata alle assenze il tecnico del Brindisi Chiricallo che vede costretti allo stop alcuni elementi cardine del suo scacchiere tattico. Problemi soprattutto a centrocampo per il Brindisi che dopo il pareggio di domenica scorsa è scivolato a meno 5 punti dalla zona play off e meno 10 dalla vetta della classifica.

Un gap, guardando ai play off che non è incolmabile ma che resta in ogni caso da colmare. Si riparte allora dal match interno con il Manfredonia, che lotta al momento per evitare i play out. Il Brindisi in casa è ancora imbattuto al pari del Monopoli. Mister Chiricallo però come detto dovrà ridisegnare il centrocampo.

Pollidori e Loiodice sono squalificati, Troiano e Favia infortunati, Kamano’ sulla via del recupero ma non al meglio della condizione. Vetrugno e Ancora potrebebro essere delle soluzioni per la mediana mentre per l’attacco Pellecchia potrebbe ritrovarsi a fare da supporto a Gambino.