Sorpresi a rubare in campagna, arrestati due oritani

Sorpresi a rubare da un'abitazione rurale tra le campagne di Latiano. Finiscono ai domiciliari due oritani.

arresto

SAN VITO DEI NORMANNI- Pensando di poter agire indisturbati, rubavano all’interno di un abitazione di campagna. Ma sono stati scoperti dai carabinieri e quindi arrestati. Finiscono ai domiciliari, con l’accusa di furto aggravato in concorso, gli oritani Pietro Specchia, 44 anni, e Claudio Pacifico. I due, nel pomeriggio di ieri, sono stati sorpresi dai militari della Compagnia di San Vito dei Normanni mentre asportavano vario materiale dall’abitazione rurale di un 40enne di Latiano, nei pressi di contrada Pumo.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni al regime degli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.