Multiservizi, il sindaco taglia le premialità e scatta la protesta. Parcheggio sotto presidio

Dopo l’annuncio del sindaco Mimmo Consales di tagliare le premialità in busta paga scatta la protesta: lucchetti ai parcheggi, compreso quello strategico di via del Mare

Mimmo Consales

BRINDISI- Lucchetti ai parcheggi, compreso quello strategico di via del Mare, il più grande al servizio del centro urbano, mentre il comandante della polizia municipale Teodoro Nigro, di fronte al caos, esclude un intervento di forza per ripristinare l’accesso al parcheggio. Tutto dopo l’annuncio del sindaco Mimmo Consales di tagliare le premialità in busta paga che in alcuni casi, sembrerebbe, toccano i mille euro mensili, per un ammontare annuo di 500mila euro sui bilanci in sofferenza dell’azienda in house.
E per mercoledì è prevista una conferenza stampa in piazza Matteotti, davanti al municipio, per spiegare le ragioni dei lavoratori di Multiservizi spalleggiati dai Cobas.

“Il Sindacato Cobas si legge in una nota – è fortemente preoccupato sul futuro della Multiservizi e sulla necessità di cambiare strategia interna. Strategia che tendi a valorizzare le risorse interne , a non dare all’esterno subappalti inconciliabili con l’essere una società municipalizzata ,in house, a trovare disponibilità dei lavoratori ad intervenire in altri settori dove è necessario in alcuni periodi dell’anno dare una mano”.