L’Aede premia le “Terre del Salento” proiettate in Europa

28esima edizione nell'Hotel Tiziano del premio internazionale di cultura organizzato dall’Aede. Riconoscimenti per l'arte, la solidarietà e la comunicazione. Tra i premiati Jacqueline Adames, conduttrice e curatrice del programma di Telerama "Terre del Salento"

premio jacky

LECCE- Un premio internazionale alla cultura, alla solidarietà, all’impegno europeista e all’arte in genere quello che l’Aede, l’associazione dei docenti di ogni ordine e grado ha voluto conferire ai talenti e alle personalità della nostra terra. La cerimonia della 28esima edizione si è svolta nelle sale dell’hotel Tiziano alla presenza delle istituzioni del territorio.

Tra gli interventi quello della professoressa Chiara Minichello e del presidente europeo dell’Aede Silvano Marseglia. Un premio dal respiro internazionale proiettato in Europa con un occhio particolare rivolto al Sud dell’Italia e a quel Salento che si avvicina con la candidatura di Lecce a Città europea della Cultura 2019 a diventare punto diterre del salento riferimento culturale per i prossimi anni .

Nella sezione della comunicazione a ricevere il premio dalle mani del presidente del Mir Gianpiero Samori, ospite d’eccezione proprio nelle sale dell’hotel Tiziano, è stata Jacqueline Adames conduttrice e curatrice del programma di approfondimento culturale di Telerama “Terre dal Salento”. Un programma che da anni tesse la rete della simbiosi tra le province di Lecce, Brindisi e Taranto e che con i suoi percorsi tra arte e cultura, tra storia e ambiente, tra cucina e antichi mestieri dimostra come l’anima del Salento sia ovunque la stessa e che per questo motivo è stato scelto da Eutopia 2019 come il programma che meglio rappresenta l’obiettivo della sfida.

Ed è cosi, uniti insieme, che questa terra può vincere la sfida europea, il traguardo più importante che il Salento possa conquistare.

Tra gli altri premiati il prof Rocco Barone, docente di storia dell’arte a Kriftel in Germania, la professoressa Annita Garibaldi, presidente dell’associazione garibaldina per la solidarietà alla professoressa Giuliana Palmieri, missionaria in Africa.

premio jacky2

samorì

jacky