Lecce, Lerda: “Noi in emergenza, ma tosti”

In vista della sfida contro il Pontedera Il tecnico del Lecce Lerda ha convocato venti calciatori dei quali 5 sono Berretti. “Siamo in emergenza – afferma Lerda -, ma gli assenti ora contano zero” . Tra gli infortunati anche Bogliacino .

Mister Lerda

LECCE- Il calcio leccese festeggia 106 anni. La prima rappresentante ufficiale della città barocca, lo Sporting Club, nacque il 15 marzo 1908. Dopo le vicende legate al calcioscommesse è il periodo più grigio per la storia del calcio leccese. Almeno degli ultimi vent’anni. La società rilevata da Tesoro sta cercando di riportare la piazza giallorossa nel secondo campionato nazionale.

Come nella passata stagione il destino della squadra salentina sembra doversi consumare ai play off dopo l’occasione di restare a stretto contatto con il primo posto fatta in coriandoli la settimana scorsa a Viareggio.

L’allenatore del Lecce Lerda deve fare anche i conti con una squadra decimata in vista dell’impegno di domani contro il Pontedera. Per squalifica non ci saranno Lopez e Vinetot. Per infortuni vari oltre al lungodegente Bellazzini non saranno della partita D’Ambrosio, Amodio, Zigoni, Doumbia e per ultimo, in ordine di tempo, Bogliacino. Il tecnico giallorosso spiega l’accaduto.

Dallo staff sanitario è stato diffuso il seguente bollettino medico: Bogliacino ha riportato una lesione muscolare al quadricipite della coscia sinistra. Per le numerose defezioni sembra di essere tornati al periodo in cui Lerda si insediò con il suo staff nel dopo Moriero.

Formazione obbligata e fatta, dunque. Sembra esserci un paio di dubbi per Lerda e riguardano il portiere e il centrocampo.  La difesa dovrebbe essere composta da Sales, Martinez, Abruzzese e Rullo; a centrocampo Papini e Salvi, probabilmente preferito a DeRose. In attacco Ferreira Pinto, Beretta e Barraco agiranno alle spalle di Miccoli. Non se la passano meglio i toscani. Il tecnico Indiani deve anche lui rinunciare a qualche pedina. Il Pontedera siede, ora, in fondo alla carrozza play off.

Arbitrerà la partita Caso della sezione di Verona. Fischio d’inizio alle 14,30