Evade dai domiciliari e si spaccia per il fratello: arrestato

Era ai domiciliari, ma ha pensato di concedersi un "piccolo fuori programma": beccato e arrestato 59enne di Massafra

arresto

MASSAFRA- Era sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Massafra, però ha pensato bene di concedersi un piccolo fuori programma, forse perché stanco delle solite mura domestiche.
TOCCI Vito Antonio, 59 anni, di Massafra, con numerosi precedenti alle spalle, ha deciso quindi di porsi alla guida della sua autovettura e di raggiungere il centro abitato di Palagiano.

Ad una pattuglia di Carabinieri della locale Stazione, che lo ha intercettato alle porte del paese, ha dichiarato le generalità del proprio fratello e, per rendersi più credibile, ha addirittura esibito le copie fotostatiche della patente e della carta di identità di costui.

I militari però, non gli hanno creduto, anzi lo hanno sottoposto a perquisizione personale e veicolare, rinvenendo alcuni documenti sui quali erano apposte fotografie che ritraevano il prevenuto, ma con generalità ben diverse. A quel punto per l’uomo non c’è stato nulla da fare, se non ammettere di essersi arbitrariamente allontanato dalla propria abitazione, dove era sottoposto agli arresti domiciliari.

L’indagato, quindi, è stato arrestato con l’accusa di “evasione” e “false dichiarazioni sulla propria identità” e, su disposizione del P.M. di turno, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto, in attesa degli giudizio di convalida che si terrà nei prossimi giorni.