Assolta la giunta Pellegrino: “No responsabilità per danno erariale”

La Corte dei Conti assolve la giunta provinciale che era guidata da Giovanni Pellegrino dall'accusa di responsabilità amministrativa per danno erariale. Fasano: "La giustizia ha tempi lunghi, ma alla fine trionfa".

flavio fasano

LECCE- La Corte dei Conti assolve dall’accusa di danno erariale quella che nel 2008 era la giunta provinciale di Lecce presieduta da Giovanni Pellegrino e della quale faceva parte Flavio Fasano. Non ci fu responsabilità amministrativa per danno erariale. I fatti si riferiscono ad una “ipotesi di danno erariale derivante dall’avvenuta corresponsione di compensi a personale dipendente della Provincia di Lecce in violazione del principio di onnicomprensività del trattamento economico del personale dirigenziale”. Si tratta di circa 130mila euro che furono corrisposti ai componenti del nucleo di valutazione della dirigenza della Provincia. E oggi i giudici della magistratura contabile hanno stabilito la liceità di quei pagamenti.

Flavio Fasano, assistito dal Prof. Ernesto Sticchi Damiani, commenta: “GIUSTIZIA E’ FATTA! …. anche se dopo ben sei anni di procedura giudiziaria, indagini e quant’altro.  Continuo a nutrire fiducia nella Giustizia e questa è la riprova di come, si può anche finire sotto processo, MA LA VERITA’ VIENE SEMPRE FUORI! E così sono certo avverrà anche per le ultime mie personali vicende che DOPO OLTRE 5 ANNI attendono ancora una sentenza di primo grado!”