Fiera del “Buco”, Curto attacca la gestione: “Il commissario batta un colpo”

Curto chiede al commissario straordinario Donato De Carolis di chiarire la situazione finanziaria del polo fieristico.

curto

FRANCAVILLA- Sulle vicende dell’Ente Fiera dell’Ascensione di Francavilla Fontana raccontate da Telerama, per ultimo il “buco” da quasi mezzo milione di euro in perdite fatte registrare nel biennio 2011 – 2012, interviene ora i consigliere Regionale Euprepio Curto che chiede al commissario straordinario Donato De Carolis di chiarire la situazione finanziaria del polo fieristico.
“Se c’è ancora un Commissario straordinario dell’Ente Fiera di Francavilla Fontana, almeno adesso, è opportuno – scrive Curto in una nota – che batta un colpo”.  I “colpi” di sarcasmo, invece, almeno per il momento, vengono sferzati dallo stesso ex senatore. Che critica gestione e politica.

“A questo punto – ha proseguito Curto – credo che il Commissario straordinario (?) non possa esimersi dal fare due cose: smentire l’esistenza del buco milionario, oppure dire con chiarezza come è stato realizzato e a chi sono riferibili le responsabilità. Quello che il Commissario non può fare – ha concluso l’ex senatore – è di rimanere in silenzio di fronte a notizie così allarmanti, anche perché non è dato sapere chi, più di altri, dovrebbe far fronte al ripianamento dei debiti. “Dia, il Commissario straordinario, una prova concreta di “esistenza in vita”, in parole più povere “batta un colpo”, riemerga dall’”apnea”, ci faccia sapere – scrive Curto – qualcosa di più. E subito”.