Schittulli: “Se me lo chiedono, pronto a scendere in campo per le regionali”

Da Lecce, il numero uno della provincia di Bari, Francesco Schittulli si dice pronto, qualora glielo chiedessero, a correre per le regionali.

schittulli

LECCE- Europee e regionali, anche Azzurro Popolare, insieme alle civiche che sostengono il presidente della provincia di Bari Francesco Schittulli, scaldano i motori. E lo fanno senza perdere tempo, invitando ufficialmente Raffaele Fitto a scendere in campo nell’appuntamento, ormai prossimo, con le elezioni Europee.
E in attesa di una risposta da parte dell’ex ministro, si lavora già per le regionali, con un candidato quasi certo, ovvero il numero uno della provincia di Bari pronto, dice, a fare la sua parte qualora ci fosse nei suoi confronti un consenso ampio.  Francesco Schittulli punta su una federazione di civiche che possa supportare la sua candidatura alle regionali e cerca di estendere la sua influenza anche nel Salento.

Attualmente il presidente della LILT rappresenta, nel centro destra, il vero antagonista di Paolo Perrone. Dal canto suo il sindaco di Lecce ha sempre puntato sulle primarie per selezionare il candidato governatore, mentre Schittulli non si sbilancia più di tanto.

E mentre a Bari sono convinti che il prossimo presidente della Regione debba essere un barese, nel Salento c’è una parte del centrodestra che respinge fortemente tale idea, puntando su un governatore leccese. Tornando alle Europee, invece, si attende la prossima mossa di Raffaele Fitto.