Ilva, il Comune chiede 3 miliardi di danni

Il Comune di Taranto ha chiesto tre miliardi di euro di risarcimento danni all'Ilva a Riva Fire per i danni da inquinamento provocati alla città.

ilva-taranto

TARANTO- Per i danni di inquinamento provocati dall’Ilva alla citta’ di Taranto e per i conseguenti oneri che la pubblica amministrazione ha dovuto fronteggiare, il Comune di Taranto ha chiesto un risarcimento danni di 3,3 miliardi di euro nei confronti dell’Ilva spa, di Riva Fire, la capogruppo a cui fa capo la stessa Ilva, e a Emilio Riva, presidente della stessa Riva Fire, nonche’ al vertice del gruppo dell’acciaio.
Gli avvocati del Comune di Taranto stavano lavorando da tempo alla richiesta risarcitoria acquisendo una serie di elementi. Completato il lavoro, hanno quindi atteso il rientro in Municipio del sindaco di Taranto, Ezio Stefáno, il quale ha materialmente firmato l’atto di citazione.