Fondo nazionale trasporto pubblico locale ancora bloccato, Giannini si rivolge a Lupi e Padoan

Giannini ha inviato ai ministri dei Trasporti e dell’Economia, Maurizio Lupi e Pier Caro Padoan, una lettera sul ritardo dell’adozione per l’anticipazione del fondo nazionale per il trasporto locale.

giovanni-giannini

LECCE- L’assessore ai Trasporti, Giovanni Giannini, ha inviato ai ministri dei Trasporti e dell’Economia, Maurizio Lupi e Pier Caro Padoan, una lettera sul ritardo dell’adozione per l’anticipazione del fondo nazionale per  il trasporto locale. Il blocco dell’anticipo – scrive Giannini – non consente alla Regione di erogare alle imprese di trasporti i contributi per l’esercizio, esponendola al rischio della richiesta di interessi di mora per il ritardo. Il ritardo peraltro potrebbe pregiudicare il pagamento degli stipendi ai dipendenti con il blocco del servizio.

“Considerato che  non è stato dato adempimento alla revisione delle percentuali di riparto nei termini stabiliti dalla normativa vigente – spiega giannini-   si chiede un decisivo intervento rivolto a favorire la più rapida adozione del decreto di anticipazione al fine di avere immediata e piena disponibilità delle relative risorse, rinviando, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, la eventuale revisione delle percentuali di riparto del Fondo Nazionale Trasporti. Tanto scongiurerebbe sicuramente l’interruzione di un servizio pubblico di alta valenza sociale, ambientale ed economica-industriale”.