Continua il Tg del Movimento 5 Stelle, un’altra voce su un’emittente pluralista

Continua la fortunata messa in onda tv del notiziario 5 Giorni a 5 Stelle, che dal 9 marzo viene trasmesso su Telerama anche la domenica alle 10.30. Uno spazio offerto dalla nostra emittente che si conferma ancora una volta libera e pluralista.

tg m5s

LECCE- La scelta editoriale di Telerama, che punta sul pluralismo dell’informazione, si sta rivelando vincente. Continua, infatti, la fortunata messa in onda tv di “5 Giorni a 5 Stelle”, il notiziario del Movimento 5 Stelle, che dal 9 marzo viene trasmesso il sabato su Telerama alle 18, la domenica su Telesalento alle 19.30. L’iniziativa ha riscosso molto successo tra i telespettatori tant’è che, dopo 21 puntate, gli attivisti di Maglie hanno chiesto e ottenuto una terza replica domenicale delle 10.30, che va ad aggiungersi alle altre.

Come è noto, il notiziario del M5S che viene veicolato solo in rete dal sito dei 5Stelle, grazie ad un’idea di Carlo Toma e degli Amici del Meetup di Maglie è arrivato eccezionalmente in televisione, raggiungendo così anche i tanti cittadini che solitamente non frequentano la rete. E’ da settembre, infatti, che l’emittente Telerama ha accolto la richiesta di Carlo Toma di trasmettere M5S Report, che è il primo Tg in Italia (e finora l’unico) a diffondere le attività parlamentari dei pentastellati su un canale televisivo. Un intero Tg dedicato alle iniziative del movimento e alle battaglie parlamentari: un modo per conoscere nel dettaglio, in maniera trasparente e senza filtri, l’azione degli attivisti.

“Telerama è l’unica televisione in Italia ad aver fatto questa scelta – ha spiegato Toma – tanti attivisti in tutta la Puglia seguono questo notiziario e hanno espresso soddisfazione per il servizio utile a tutte le persone che non hanno grandi possibilità di navigare in rete. Perfino a Foggia e in Basilicata abbiamo ricevuto complimenti per quest’iniziativa. Ci sentiamo di dire grazie all’editore Pagliaro, per essere stato veramente pluralista”.

Parole che ricompensano il lavoro di un’emittente da sempre in prima linea per garantire un’informazione puntuale e plurale, nell’ottica di una complessiva crescita a servizio del Salento e della sua gente.