Nardò, tornano in libertà i tre giovani accusati di rapina

Ieri erano stati arrestati con l'accusa di rapina a mano armata in concorso, oggi invece tornano in libertà. Ma le indagini continuano

carabinieri lecce

NARDO’- Tornano in libertà per un vizio procedurale i tre giovani arrestati nelle scorse ore con l’accusa di rapina a mano armata in concorso. Si tratta di Luca Pranzo, Mattia Colazzo entrambi 19enni e Iacopo Perrone 20 anni. I tre ragazzi restano fortemente indiziati di aver commesso alcuni colpi, tutti a Nardò. Le indagini, condotte dai carabinieri, proseguiranno in questi giorni.