Friolo lascia NCD: “Scelte discutibili e mancato rispetto delle regole”

Il capogruppo in Regione di Nuovo Centrodestra Maurizio Friolo si smarca da partito di Alfano annunciando la sua adesione al gruppo misto.

maurizio_friolo

BRINDISI- Scelte discutibilissime e strategie profondamente contraddittorie, sui comportamenti, sui linguaggi e sulle alleanze. Ma anche mancato rispetto delle regole. Con queste motivazioni, il capogruppo in Regione di Nuovo Centrodestra Maurizio Friolo si smarca da partito di Alfano annunciando la sua adesione al gruppo misto.
“Ho maturato la sofferta, ma convinta, decisione di prendere le distanze dall’NCD, perché – scrive l’ex Pdl – determinati metodi non mi appartengono e mai mi apparterranno, aderendo al gruppo misto e ribadendo la mia sempre più convinta appartenenza a principi e valori inequivocabilmente riconducibili al centrodestra . Ringrazio tutti coloro che mi hanno accolto, ascoltato, sostenuto ed hanno interagito con me per il bene di tutti , che hanno fatto dell’umiltà e dello spirito collaborativo un’arma vincente e che mi hanno regalato giorni bellissimi trascorsi insieme”.

Friolo appare come l’ennesima vittima della guerra tra fazioni che, sin dalla nascita, ha contraddistinto fino ad ora il percorso di Nuovo Centrodestra in provincia di Brindisi.