Lecce, visita al Viareggio degli ex Lucarelli e Conticchio

Nell'anticipo di campionato di venerdì il Lecce farà visita al Viareggio di Cristiano Lucarelli e del suo vice Alessandro Conticchio, entrambi ex. Gialloorossi senza Zigoni, Doumbia e Amodio

lecce calcio

LECCE- Il periodo e la città sono propizi, ma niente scherzi: a Viareggio il Lecce busserà forte alla porta promozione diretta. Lancerà un segnale forte e chiaro a Frosinone e Perugia, capolista e vice alla pari del Lecce.
Vincere non sarà semplice anche perché di fronte la formazione giallorossa avrà una squadra con cinque sconfitte consecutive sul groppone e un tecnico, Cristiano Lucarelli, che ha minacciato di abbandonare il progetto Viareggio. Allarme rientrato, ma la squadra deve dare una risposta, avere una reazione rabbiosa. E quando se non contro il Lecce che viaggia forte e con il vento in poppa.

Vietato sottovalutare l’avversario. Meglio non fidarsi di squadre, i cui numeri sono impietosi. A Viareggio il Lecce deve pensare alla propria forza, devastante, se non altro per la continuità di vittorie, ben quattro da quando il Perugia espugnò il Via del mare pensando di avere già in tasca la promozione in B.

In Toscana l’allenatore del Lecce Lerda dovrà rinunciare oltre a Bellazzini, anche a Zigoni, Doumbia e Amodio, tutti alle prese con i rispettivi infortuni. Assenze che forse indurranno Lerda a valutare uno schieramento alternativo, ma non del tutto nuovo ai calciatori giallorossi. Ad esempio al 3-5-2 utilizzato in poche occasioni. Rispetto alla partita contro l’Ascoli il tecnico giallorosso dovrà rinunciare anche al centrocampista Amdodio, ma il reparto mediano è ben rappresentato: scalpitano, infatti, De Rose e Salvi per un posto da titolare, accanto a Papini. Meno probabile l’idea di “abbassare” Bogliacino davanti alla difesa, ma le scelte Lerda le farà a poche ore dall’allenamento di rifinitura in modo da effettuare le prove generali prima della partenza per Viareggio.

Da valutare anche la possibilità di confermare tra i pali Caglioni. Perucchini, a differnza della scorsa settimana, ha svolto una preparazione regolare. La difesa, invece, dovrebbe presentarsi con gli stessi rappresentanti e lo stesso numero di venerdì scorso: D’Ambrosio, Martinez, Abruzzese e Lopez presidieranno i propri sedici metri. Già detto del centrocampo, in attacco Ferreira Pinto, Bogliacino e Beretta dovrebbero sostenere Fabrizio Miccoli, assente all’andata quando il Lecce sconfisse 3-0 il Viareggio dell’esordiente Lucarelli. I giallorossi s’imposero grazie alla doppietta di Zigoni e all’autogol di Falasco. Fu la prima vittoria casalinga per la squadra leccese.