Cumuli di posidonia, convalidato il sequestro

Convalidato il sequestro per i cumuli di posidonia abbancati lungo la darsena di San Cataldo, dopo i sigilli apposti dai carabinieri del Noe di Lecce il 24 febbraio scorso.

posidonia

SAN CATALDO- Arriva la convalida del sequestro per i cumuli di posidonia abbancati lungo la darsena di san cataldo, dopo i sigilli apposti dai carabinieri del Noe di Lecce il 24 febbraio scorso. Nel frattempo, il Comune di attrezza per lo smaltimento, riabilitando il progetto rimasto nel cassetto per un anno di riutilizzo delle alghe per il ripascimento delle dune di torre veneri.

Al momento, è stata firmata la determina per l’incarico all’Università del salento per completare la caratterizzazione del sito, con analisi avviate già lo scorso anno e poi arenatesi. A giorni, infatti, si chiederà alla Procura il dissequestro del sito. Dopo le analisi, si procederà alla vagliatura dei cumuli, per separare la sabbia dalla posidonia e dai rifiuti.

Questi ultimi finiranno in discarica, mentre la sabbia sarà usata per il ripascimento dell’arenile e le alghe per quelle del cordone dunale all’interno del poligono militare. Il costo del progetto si aggira intorno ai 90mila euro.