Taurisano, gestione illecita di rifiuti: scatta il sequestro

Il Noe ha sottoposto a sequestrato preventivo d'urgenza un'area di circa 4500 mq sulla quale erano stati illecitamente versati rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi:

noe2

TAURISANO-  Rifiuti speciali, pericolosi e non, ammassati su un’area di circa 4.500 metri quadri. I carabinieri del Noe di Lecce hanno scoperto e sequestro tutto. L’appezzamento terreno si trova a Taurisano, lungo la strada provinciale per Acquarica del capo, ed è in uso ad una società operante nel settore dell’edilizia. 

I carabinieri agli ordini del maggiore Nicola Candido, durante un servizio di controllo, hanno individuato la vasta area sulla quale erano stati illecitamente accatastati inerti provenienti da demolizioni edili, conglomerati cementizi frantumati, veicoli, rifiuti lignei, fusti e contenitori in plastica per sostanze oleose, rottami ferrosi, bombole per gpl, tubi e raccordi in pvc, ingobranti e guaine isolanti.

Tutto è stato sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza e l’amministratore unico della societa’ e’ stato segnalato alla Procura della Repubblica di Lecce con l’ipotesi di reato di gestione illecita di rifiuti.

noe

noe2