Lecce, Miccoli: “Frosinone e Perugia non devono stare tranquille”

“Giocare in anticipo può essere forse un vantaggio, se facciamo risultato costringiamo Frosinone e Perugia ad avere un po' di tensione in più”. Queste alcune dichiarazioni dell'attaccante Fabrizio Miccoli

miccoli-in-lacrime

LECCE- Verso Viareggio Lerda perde Amodio. Il centrocampista si è infortunato al ginocchio sinistro e la risonanza magnetica effettuata ha evidenziato una distrazione al collaterale mediale. L’uruguaiano sta già seguendo delle cure fisioterapiche. In Toscana non ci saranno pure Zigoni e Doumbia, i quali stanno recuperando dai rispettivi infortuni. Doumbia sta curando una distrazione ai flessori della coscia destra mentre Zigoni ha subito una frattura al quinto dito del piede sinistro. In ripresa, invece, Diniz. Il difensore dovrebbe essere tra i convocati per la partita di venerdì a Viareggio.
Il compito del Lecce è stesso della settimana scorsa: vincere e far sentire il fiato sul collo del Frosinone, che domenica sarà di scena a Benevento. La pensa così anche il capitano del Lecce Fabrizio Miccoli.  L’attaccante giallorosso contro l’Ascoli ha toccato quota 10 gol.

Anche contro l’Ascoli Lerda lo ha sostituito dopo quasi una settimana in cui no aveva potuto lavorare regolarmente a causa dell’impegno romano dinanzi alla Commissione Disciplinare. E durante l’allenamento di lunedì pomeriggio il capitano giallorosso ha rischiato di fermarsi nuovamente a causa di un contrasto con un compagno di squadra, ma il colpo all’altezza della caviglia destra è stato subito riassorbito ed ha potuto così concludere l’allenamento insieme ai compagni di squadra

L’allenamento di questa mattina si è svolto sul sintetico Calimera, a causa della pioggia. Mister Lerda ha impegnato i giallorossi in delle esercitazioni tattiche e una partitella a tutto campo. Amodio, che ha effettuato cure fisioterapiche, nella giornata di ieri si è sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato una distrazione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. Hanno continuato a lavorare a parte Bellazzini, Doumbia e Zigoni. Domani è in programma un allenamento, a porte chiuse, alle alle ore 10.30 al Via del Mare