Beccato in auto con un fucile a canne mozze: un arresto a Manduria

Beccato in auto con un fucile a canne mozze e una maschera carnevalesca di colore scuro: andava alla ricerca del "rivale in amore". In manette 44enne

arresto

MANDURIA-  Nella tarda serata di ieri, a seguito di un’allarmante segnalazione, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Manduria hanno proceduto al controllo di un’autovettura che si stava allontanando contromano e a forte velocità.

Alla guida c’era il pregiudicato 44enne STASI Antonio, del posto, con vari precedenti, che indossava guanti in lattice con sopra altri guanti in pelle tipo palestra, un berretto ed uno scaldacollo; insospettitisi, gli operanti lo hanno subito sottoposto a perquisizione e lo hanno trovato in possesso di due cartucce da fucile cal.12.

E ancora, durante la perquisizione della vetture,  sul sedile anteriore destro è stata trovata una sacca con un fucile a canne mozze e calcio tronco, carico e funzionante, mentre su quello posteriore addirittura una maschera carnevalesca di colore scuro e le targhe originali del veicolo che, per concludere, erano state sostituite con altre di provenienza furtiva.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto.  C’è un altro “ma”. Stando a quanto reso noto dai militari, il 44enne era in cerca intenzione di un uomo che, secondo lui, era  interessato alla sua ex moglie.