Rapinarono due studentesse? Restano in carcere i due indagati

Restano in cella Hamid Mamdouh di 36 anni e Azelarab El Bouknali di 30 anni,accusati di aver aggredito e rapinato due studentesse spagnol

arresto

LECCE- Restano in carcere Hamid Mamdouh di 36 anni e Azelarab El Bouknali di 30 anni, i due uomini di origini marocchine accusati di aver aggredito e rapinato due studentesse spagnole la sera del 20 febbraio in piazzetta Castromediano.
Si è svolto oggi l’interrogatorio di convalida dell’arresto davanti al gip Alcide Maritati. I due indagati hanno respinto le accuse ma le loro parole evidentemente non sono state ritenute sufficienti. Le due ragazze dopo essere state ripetutamente importunate, sono state seguite, aggredite e rapinate della borsa e dei cellulari.

Qualche giorno più tardi un’amica delle ragazze aggredite ha riconosciuto uno dei due in un pub del centro storico ed ha subito chiamato la polizia. All’arrivo degli agenti i due si erano pero già dileguati, salvo poi comparire di nuovo, questa volta nella pizzeria mamma rosa. Erano entrati con la pretesa di consumare senza pagare e di fronte al rifiuto dei proprietari uno dei due aveva spaccato una bottiglia di birra e con il vetro rotto aveva cominciato a minacciarli. Il giudice ha convalidato l’arresto in carcere.