Occupato a Lecce uno stabile abbandonato, “un collettivo” vuole riqualificarlo

Un gruppo di giovani impegnati nel sociale, un collettivo che dovrebbe ha occupato un edificio abbandonato a Lecce in via Dalmazio Birago. L'obiettivo è quello di creare un centro di aggregazione

occupazione2

LECCE- Un gruppo di giovani impegnati nel sociale, un collettivo che dovrebbe collocarsi nello “spontaneismo di sinistra”, ha occupato un edificio abbandonato in zona San Pio, in via Dalmazio Birago, 87: si tratta di una vecchia struttura, dove anni fa sorgeva una manifattura.

L’edificio in stato di degrado diventerà un centro sociale, nelle intenzioni degli autori dell’occupazione: ci saranno una serie di iniziative no profit che andranno dallo sport popolare al teatro popolare, fino a i corsi per l’integrazione degli immigrati.

Nel comunicato, che potrebbe uscire nelle prossime ore, gli autori dell’iniziativa spiegheranno ufficialmente le loro intenzioni. C’è voglia di creare un centro di aggregazione senza barriere economiche e sociali che in città manca, secondo gli occupanti.

Questa occupazione non avrebbe nulla a che vedere con le passate occupazioni di altri stabili da parte di alcuni punkabestia. La struttura, però, potrebbe non essere di proprietà pubblica. Lo stabile era vuoto da quasi un decennio.

occupazione

occupazione2