Enel, Bucchi: “Varese richiede massimo impegno”

“Varese è una squadra che può puntare ai play off: sarà una partita dura. Jakson mi ha ben impressionato”. Queste alcune dichiarazioni di coach Bucchi alla vigilia della partita con Varese al Pala Pentassuglia

enel basket

BRINDISI- Vigilia di campionato in Lega A. Al Pala Pentassuglia l’Enel Brindisi riceverà la visita di Varese. Coach Bucchi, nella conferenza stampa di presentazione del match, ha parlato anche dell’ultimo arrivato in casa biancazzurra: “Jackson mi ha ben impressionato nei primi allenamenti – ha detto Bucchi -. E’ un atleta intelligente, di grande volontà, ricco di esperienza in vari tornei europei che ci offrirà una mano nelle rotazioni. Non è in grandissima forma poiché ha giocato in Georgia sino allo scorso dicembre, ma non vi è dubbio che si metterà al passo in pochi giorni”.

Sul prossimo avversario ha detto: “Varese è un’ottima squadra che non ha cambiato molto rispetto allo scorso campionato. Potenzialmente è da play-off, in grado di puntare anche a un buon piazzamento nella griglia iniziale. Sinora non ha avuto continuità nei risultati ma si sa bene che sono molte le variabili nel corso di una stagione. Sarà una partita particolarmente difficile e richiederà massimo impegno, attenzione e concentrazione, come peraltro sempre avvenuto sinora. E’ il primo di un doppio turno interno che cercheremo di sfruttare al massimo: però, come consuetudine, un passo alla volta”, ha concluso Bucchi.  Intanto, Matteo Formenti ieri ha ripreso a correre, ma il suo ritorno è ancora lontano.