Avvocati in protesta, incontro con i magistrati “per chiedere rispetto”

Nelle prossime ore i rappresentanti degli avvocati incontreranno il presidente Anm Tanisi e i responsabili degli uffici giudiziari per scongiurare lo scontro con la magistratura . Fatano dice: “Chiederemo rispetto per la nostra protesta”

AVVOCATO

LECCE- Lunedì mattina i rappresentanti degli avvocati incontreranno il presidente dell’ANM, Roberto Tanisi, e i responsabili degli uffici giudiziari per cercare si trovare una soluzione al disagio dilagante tra gli operatori della giustizia.

“Chiederemo il rispetto per la nostra protesta  e che non si arrivi allo scontro con la magistratura: chiederemo anche se ci sono le condizioni per arrivare a soluzioni a livello locale” – ha spiegato il presidente  dell’Ordine degli Avvocati, Raffaele Fatano. L’incontro dovrebbe scongiurare il rischio di denunce penali per interruzione di pubblico servizio.

I magistrati, però, continuano a rivolgere appelli agli avvocati per impedire che si protragga ulteriormente un’astensione che rischia di paralizzare ulteriormente la giustizia. Intanto, sono stati avviati una serie di incontri con i politici locali per attivare un dialogo con il ministero. Gli avvocati si fermeranno solo se ci sarà attenzione da parte del governo Renzi: tra le richeste il ritiro del pacchetto giustizia e l’avvio di una riforma che renda la giustizia meno costosa per gli utenti e più veloce.