Rubano auto a San Pietro, ma vengono arrestati subito a Copertino

Non si fermano all'alt dei carabinieri e ne nasce un inseguimento. Una volta fermati vengono identificati e arrestati. Durante i controlli l'auto è risultata rubata.

bisconti

COPERTINO- I militari della Tenenza di Copertino hanno tratto in arresto alle prime ore dell’alba due persone, PATI Michele, 24enne, nato a Lecce ma residente a Monteroni e BISCONTI Matteo, 25enne, nato a Copertino e residente a Monteroni, con l’accusa di furto aggravato.

Nella notte i militari, in una strada isolata, si sono imbattuti in una autovettura FIAT PANDA che, a fari spenti e ad alta velocità, patipercorreva la strada in direzione opposta a quella seguita dalla gazzella dei Carabinieri. A questo punto i carabinieri hanno intimato l’Alt, ma il mezzo di dileguarsi con una repentina e pericolosa manovra ad “ESSE”.

Da qui l’inseguimento  che alla fine ha portato i due a bordo della Panda a fermarsi. Durante i controlli è risultato anche che l’auto era stata rubata poco prima a  San Pietro in Lama.

A bordo dell’auto i Carabinieri hanno trovato gli attrezzi da scasso usati per il furto nonché l’estrattore utilizzato per far partire l’auto forzando il sistema di accensione.

I due sono finiti ai domiciliari